Introduzione iPratiche - Knowledge Base

Vai ai contenuti
Cos'è iPratiche
iPratiche è il tuo software in Cloud inedito che raggruppa varie metodologie come il PMS (Project Management System), BPM (Business Process Management), DMS (Documentation Management Systems), DTM (Digital Transaction Management), BPI (Business Process Improvement), WMS (Workflow Management System - flusso di lavoro), CRM (Customer Relationship Management), Cash Flow (flusso di cassa) ecc. il cui fine ultimo è il miglioramento del processo di lavoro nel tuo Studio Professionale a un prezzo contenuto. iPratiche è stato sviluppato per la governance dei dati adottando approcci come le UX / UI design per renderlo estremamente facile nell'utilizzo e per l'espandibilità / evoluzione futura del sistema con nuovi moduli anche dedicati: il sistema è stato progettato nell'ottica di ospitare processi di lavoro differenti tra loro e per attività diverse.

iPratiche è la soluzione ottimale per la gestione delle pratiche e dei progetti, orientata ai tuoi clienti per facilitare il processo della complessa gestione delle pratiche, dei tasks, della acquisizione documenti, del CashFlow, delle varie scadenze ecc... leggi di più
Alcuni punti di forza
Ottimizza i processi di lavoro
Il sistema consente di creare e gestire pratiche di qualsiasi natura: Gestione  colloqui, contatti, preventivi, archiviare e condividere file, creare  dei compiti e assegnarli a clienti specifici, risolve le problematiche  nel processo di acquisire i documenti occorrenti per le pratiche.

Risparmio di denaro, tempo e risorse
Con iPratiche è possibile semplificare l’attività lavorativa, ridurre costi e tempi nel life cycle aziendale dell'80% circa, migliorando la qualità e l'efficienza produttiva di oltre il 40%. iPratiche migliora l’efficienza complessiva in termini di risparmio denaro, tempo e risorse.

Accesso ai dati ovunque e in qualunque momento
Accedi  da qualunque luogo e con qualsiasi dispositivo ai dati ed al sistema  iPratiche. Nessuna installazione nei propri dispositivi. Fai accedere  anche i tuoi clienti e collaboratori con pochi click.

Adeguamento normative (es.GDPR) / Conservazione a norma
L'adeguamento delle prescrizioni normative non  impartisce solo meri obblighi cui le aziende devono sottostare.  Rappresenta anzi un trampolino verso nuove opportunità, come per esempio  l’inizio di un percorso di riorganizzazione aziendale e di  digitalizzazione.

Feedback dei tuoi Clienti
iPratiche migliora: il flusso di lavoro, le comunicazioni tra le parti e il feedback dei clienti. Adottando strumenti innovativi come iPratiche vi è la possibilità di incrementare almeno del 20% la propria attività.

Innovativo e Intuitivo
Il sistema adotta approcci come la User Experience design per rendere estremamente facile il processo di gestione. Infatti l'utilizzo del sistema è semplice ed intuitivo pensato per l'utilizzo quotidiano.

La sicurezza dei fascicoli: il digitale è più sicuro della carta.
In iPratiche, il business continuity e disaster recovery sono by default. Inoltre, potrai avere copie di backup del proprio archivio da custodire personalmente nei tuoi dispositivi. Per altro, le copie digitali sono sicuramente meno ingombranti dell’archivio cartaceo.

Copia cartacea o digitale?! Le ripercussioni sul tuo servizio
L’utilizzo di una grande quantità di carta influisce negativamente sull’attività quotidiana  di ogni studio con conseguenze negative oltre che sui collaboratori  anche sui clienti. iPratiche è la soluzione proposta al problema per la dematerializzazione documentale.

Il risparmio di carta / inchiostro è una buona abitudine, fondamentale per salvaguardare il pianeta.
L’argomento  è infinitamente ampio e spazia dall’energia necessaria per la  produzione della carta e inchiostro fino all’impatto ambientale.

Ma a quanto ammonta il consumo cartaceo quotidiano negli uffici?
Produciamo  sempre più carta e la maggior parte di essa è utilizzata in ufficio per  realizzare: block notes, carta in risme per stampe e fotocopie. È stato  stimato che in Italia negli uffici si consumano circa 1,2 milioni di  tonnellate di materiali cartacei, con un consumo per impiegato di ben 80  kg all’anno, per un totale di 240 miliardi di fogli che equivalgono  all’abbattimento di più di 20 milioni di alberi e all’emissione di oltre  4 milioni di tonnellate di CO2.

Pensiamoci bene... serve davvero?
Prima  di mandare in stampa una pagina concediamoci alcuni secondi di  riflessione e facciamoci una semplice domanda: ciò che stiamo per  stampare è indispensabile avere la copia stampata o possiamo farne a  meno? Ci accorgeremo che, spesso, sceglieremo la seconda risposta.

Risparmio di carta in ufficio, perché è così importante? ...prima di dare buoni consigli…bisogna dare buoni esempi!
Quello  dell’uso spropositato di carta è un problema che riguarda tutto il  mondo, ma per fortuna possiamo contribuire a migliorare le cose usando  ad esempio gli strumenti digitali come iPratiche. “iPratiche” vuole  essere un invito a seguire semplici accorgimenti per realizzare  significativi miglioramenti ambientali e, al contempo, apportare  risparmi economici a partire dal proprio ambiente di lavoro, in questo  caso il tuo ufficio.
Non Puoi Non Sapere: LO SAPEVI CHE …
» per produrre una tonnellata di carta da cellulosa  vergine occorrono 15 alberi, 440.000 litri di acqua e 7.600 kWh di  energia elettrica;
» per produrre una tonnellata di carta riciclata bastano 1.800 litri di acqua e 2.700 kWh di energia elettrica;
»  se ad esempio, tutti i dipendenti pubblici dell’Emilia-Romagna  riuscissero ad evitare di consumare 500 fogli di carta A4 si potrebbero  far crescere 9.000 alberi ed evitare consumi idrici e energetici pari a  quelli di oltre 1.100 famiglie.

» Una fotocopiatrice media può  arrivare a consumare in un anno fino a 1800 kWh, determinando  l’emissione in atmosfera di circa 1400 kg di CO2. Impostando le opzioni  per il risparmio energetico e usando maggiori attenzioni nell’utilizzo,  come quella di scollegare l’apparecchio dalla presa quando non  utilizzato per molto tempo, si può ridurre il consumo energetico di  circa il 24% corrispondente a 432 kWh, 237 kg di CO2 e 77 Euro; » se  tutti i dipendenti pubblici dell’Emilia-Romagna evitassero di lasciare  in stand by il monitor del loro computer durante la notte per un anno  intero si avrebbe un minore consumo energetico
pari a quello di 3.750 famiglie in un anno e un risparmio di 2.000.000 di euro.
A chi indirizzato
iPratiche è la soluzione ottimale per tutte le aziende e tutti gli studi professionali: studi notarili, studi legali, studi commercialisti, consulenti del lavoro e tutti le altre attività che producono grandi quantità di documenti, gestiscono vari tipi di pratiche, acquisizione documenti e la governance dei dati.
Il servizio è erogato in Cloud con il modello abbonamento mensile SaaS (Software as a Service) con piani pre-configurati oppure in base alle esigenze.
La piattaforma è ospitata nei nostri server ubicati in Data Center Italia.
Potrai accedere al tuo pannello dedicato senza limiti (postazioni illimitate) da qualsiasi dispositivo anche in mobilità.
Caso d'Uso
Ad esempio: nel corso dell'istruttoria della pratica negli Studi Notarili, le parti tendono a fornire con resistenza i documenti richiesti e spesso si oppongono alla loro necessità; inoltre, nel corso del tempo sono frequenti le richieste di chiarimento circa i documenti/informazioni ancora mancanti. Chiamano avvocati, mediatori, clienti, banche ... quasi sempre chiedendo "manca ancora qualcosa?", quando magari manca ancora tutto e non è stato fornito ancora nulla. Il sistema è in grado di risolvere anche queste problematiche ricordando periodicamente alle parti di consegnare i documenti richiesti, di completare i compiti assegnati tramite le notifiche via Email / SMS evitando il rischio di arrivare al giorno della stipula con la mancanza di documenti essenziali.
© copyright 2019-2021 Tutti i diritti riservati. iPratiche® è brand di HB INFORMATICA
Via Leoncavallo, 27 - 36077 Altavilla Vicentina (VI) | P.IVA: 04214190243 | REA: VI-387883
Torna ai contenuti